Ittiogenico – non una parolaccia

ittiogènico agg. [comp. di ittio– e –genico] (pl. m. –ci). – Che provvede a ricerche scientifiche relative alla piscicoltura, e in partic. alla fecondazione artificiale e alla incubazione delle uova di pesci: stabilimenti ittiogenici.

In principio era anche a Roma, nei pressi della stazione Tiburtina.

Come racconta bene il sito: http://www.retect.org/la-rete-denuncia/lo-stabilimento-ittiogenico/53-la-salvaguardia-dell-istituto-ittiogenico

è … “Nato nel 1895 nell’immobile di un antico saponificio, lo stabilimento ittiogenico di Roma ha alle spalle oltre un secolo di storia, di attività di ricerca e di esperienza didattica. Centro specializzato di pescicoltura da ripopolamento, laboratorio sperimentale per l’allevamento e il recupero di specie in via di estinzione, polo museale per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio ittico, lo stabilimento è stato anche un monumento adottato dalla scuola ‘Falcone Borsellino’ nell’ambito del progetto del Comune ‘adotta un monumento’.”

20161124_102914Il problema di questo sito è il certificato di residenza: purtroppo, come si diceva prima, si trova nei pressi della Stazione Tiburtina, quella maestosa, bellissima, modernissima costruzione che affaccia sull’altrettanto maestosa e orrenda sopraelevata tangenziale. Partono e transitano i treni ad alta velocità, stazionano centinaia, che dico? migliaia di senzatetto che hanno pensato bene di sostituirsi alle uova di storione e occupare lo stabilimento ittiogenico.

Si. E’ stato poi sgomberato ma cosa ne è rimasto della meravigliosa palazzina liberty di fine ottocento? Una bidonville.

Quindi parolaccia non è “ittiogenico” ma la vera parolaccia è “abbandono” e “rinuncia alla cultura” e “bidonville”.

E qui rubo una citazione della vice presidente del Comitato per il Decoro Urbano: se degrado porta maggior degrado, cultura dovrebbe portare maggior cultura.

Allora è la cultura che deve RIentrare nel “romantico” laboratorio ittiogenico.

Ecco cos’era nel momento di gloria:

https://www.youtube.com/watch?v=RxyAuXItd5Y

e…

e… 10 anni fa:

 

Ecco come si presenta ora e come rappresenta il degrado in cui versa la nostra capitale. Non è possibile tollerarlo dobbiamo fare qualcosa

20161124_10274420161124_10261620161124_102731

2 Comments

  1. Perché non farne una biblioteca comunale un centro culturale, un museo della storia del quartiere un centro conferenze, prendendo esempio dalla rinascita degli “ex bagni pubblici” di Garbatella che tanto bene ha fatto ai giovani di quel quartiere? Potrebbe esserne interessata la scuola “Falcone e Borsellino” che ha adottato il monumento “ittiogenico”.
    VC

    "Mi piace"

  2. Il recupero di questa elegante, storica struttura, che è stata per anni un’eccellenza romana a livello europeo si impone. Lo chiedono i cittadini, lo chiede la Storia, lo chiede il buon senso. L’ex ittiogenico deve tornate a splendere come centro culturale, biblioteca, che manca nel quartiere , magnifico luogo di eventi e di incontri.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...