50 sfumature di NOIR

Finalmente il Comune ha indetto l’atteso bando che prevede l’assegnazione di un ricco premio, ampi riconoscimenti e articoli di lode della stampa a chi troverà i modi migliori e originali per fare fuori i cives romani e i turisti in loco.

Si susseguono le idee e si sperimentano concretamente. Si va dalle idee più classiche ma sempre efficaci, alle più moderne ed originali.

Ne elenchiamo alcune: sprofondare nella voragine che si apre all’improvviso nella strada, (si specifica che questa soluzione ha più di una modalità di esecuzione, a seconda se si è a piedi, in macchina, con i pattini, in carrozzina). Essere attaccati da una cinghialessa in libera uscita. Saltare in aria per le radici sconnesse degli alberi, essere centrati in pieno dalla caduta di un albero nella sua totalità o della parte del suo tronco che ha preso una strana deviazione, segnalata da tempo, inutilmente. Precipitare nelle buche dei marciapiedi nascoste da quintali di foglie Essere attaccati da un enorme gabbiano. Vagare nel buio più totale in quella parte del quartiere che, a macchia di leopardo, rimane sistematicamente al buio. Attraversare di notte il sottopasso che porta alla stazione Tiburtina; provare ad essere più veloci dell’incendio esploso a bordo dell’autobus sul quale, incautamente, sei salito. Passare invano con l’ambulanza in mezzo alla movida che blocca viali e piazze per essere portati in tempo in ospedale. C’è tempo per presentare altre soluzioni finali.

Roma è eterna, o forse no!

 

Maria Antonietta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...